logo
 
?

fortuna jack

optional('ext.bill The Lizard Executor'),require.optional('ext.Engine3.api')],function(ab Test,featured Video Cookie Service,bill The Lizard Executor,ads Api));define('wikia.article Video.featured Video.cookies',['wikia.cookies'],function(cookies));require(['wikia.window','wikia.cookies','wikia.document','wikia.tracker','wikia.tracking Opt In','Test','wikia.article Video.featured Video.data','wikia.article Video.featured Video.autoplay','wikia.article Video.featured Video.cookies',require.optional('ext.Context'),require.optional('ext.Engine.lookup.bidders'),require.optional('ext.hmd Rec Loader'),require.optional('ext.Engine3.api'),require.optional('wikia.article Video.featured Configuration'),],function(win,cookies,doc,tracker,tracking Opt In,ab Test,video Details, featured Video Autoplay,featured Video Cookie Service,ad Context,bidders,hmd Rec Loader,ads Api,featured Video Ads,){if(!

wikia JWPlayer=:wikia JWPlayer);define('wikia.article Video.featured Video.autoplay',['Test','wikia.article Video.featured Video.cookies',require.

Jack London, all'anagrafe John Griffith Chaney London (San Francisco, 12 gennaio 1876 – Glen Ellen, 22 novembre 1916), è stato uno scrittore, giornalista e drammaturgo statunitense, noto per romanzi quali Il richiamo della foresta, Martin Eden, Zanna Bianca, Il tallone di ferro.

Tutta la sua vita fu caratterizzata da lavori, professioni e interessi personali diversi, coerenti con uno stile di vita vagabondo: fece lo strillone di giornali, il pescatore clandestino di ostriche, il lavandaio, il cacciatore di foche, il corrispondente di guerra (guerra russo-giapponese), l'agente di assicurazioni, il pugile, il coltivatore e, appunto, il cercatore d'oro, prima di realizzarsi, dopo innumerevoli tentativi, come scrittore di successo.

Il futuro scrittore nacque a San Francisco in California nel 1876, figlio illegittimo (secondo Clarice Stasz e altri biografi) di un astrologo ambulante irlandese, William Henry Chaney, e di Flora Wellman figlia di un ricco inventore dell'Ohio.

Il padre si disinteressò di lui, anche perché otto mesi dopo la sua nascita la madre si risposò con John London, contadino vedovo con due figli.

Jack venne cresciuto dalla madre e dal padre adottivo.

Terminata la scuola elementare nel 1889, London iniziò a passare da un lavoro all'altro frequentando compagnie assai poco raccomandabili, come ladri e contrabbandieri.

Dopo numerose esperienze lavorative, tornò a Oakland per frequentare la Oakland High School, dove partecipò alla redazione del giornale scolastico, The Aegis.

Durante la gioventù, London frequentò diversi centri di rieducazione dove visse per diversi mesi.

A partire dal 1894 circa London aderì al socialismo, battendosi in difesa delle fasce deboli della società, partecipando ad esempio a una marcia di disoccupati su Washington per chiedere al Presidente il finanziamento di programmi di lavori pubblici contro la povertà e la mancanza di lavoro (richiesta che precorreva di decenni il New Deal Roosveltiano).

Abbandonata questa marcia, si diede al vagabondaggio per gli Stati Uniti, di cui tenne un diario trasformato anni dopo nel romanzo itinerante The Road.